Güncel Haberler

SON DAKİKA | İsrail’den Şifa Hastanesi’ne operasyon! Canlı yayında böyle duyurdu: ‘Öldürmek istiyorsanız hazırım ama…’

Giorno dopo giorno Israele aumenta i suoi attacchi a Gaza. Migliaia di persone sono morte e sono rimaste ferite negli attacchi durati più di un mese. Mentre la crisi nella regione peggiora, questa mattina Israele ha annunciato di aver avviato un’operazione militare contro l’ospedale di Şifa. D’altra parte, Israele ha ammesso giorni dopo che gli ospedali avevano lo status di protezione internazionale.

09.10

“DALL’OSPEDALE NON È STATO SPARATO UN SOLO PROIETTILE”

Raid nell’ospedale dove secondo Israele si trovano i combattenti della resistenza armata palestinese! Direzione dell’ospedale Shifa a Gaza: Non un solo proiettile è stato sparato dall’ospedale durante l’attacco israeliano

“ANCORA UNA VOLTA È STATO COMMESSO UN REATO DISGUSTOSO PREPIANIFICATO”

L’ufficio stampa governativo di Gaza ha rilasciato una dichiarazione scritta riguardo all’occupazione da parte dell’esercito israeliano dell’ospedale Shifa, dove si trovano migliaia di civili e pazienti.

La dichiarazione afferma: “Le forze israeliane hanno commesso ancora una volta un crimine atroce pianificato attaccando l’ospedale di Şifa e aprendo il fuoco all’interno dell’ospedale, sapendo che c’erano quasi 9mila pazienti, feriti, personale medico e civili sfollati”. venivano usate le espressioni.

È stato affermato che questo attacco all’ospedale di Şifa è uno degli attacchi e dei massacri in corso da parte di Israele contro ospedali, ambulanze e personale medico, che hanno provocato la morte e il ferimento di oltre 700 persone.

Nella dichiarazione, è stato ricordato che Israele aveva precedentemente commesso un massacro nell’ospedale battista di Al-Ehli, ed è stato sottolineato che ha commesso un crimine storico occupando oggi l’ospedale di Shifa.

Nella dichiarazione si sottolinea che gli ospedali e il personale medico sono stati presi di mira fin dal giorno in cui sono iniziati gli attacchi israeliani nella Striscia di Gaza e si afferma: “Finora le forze di occupazione hanno preso di mira 198 medici, infermieri e personale di pronto soccorso e 55 ambulanze questi attacchi brutali e 25 ospedali sono fuori servizio.” sono rimasti.” sono state incluse le dichiarazioni.

08.30

LO HA ANNUNCIATO IN DIRETTA: ‘SE VUOI UCCIDERE, SONO PRONTO, MA…’

Durante le continue telefonate in diretta del canale televisivo Al-Jazeera dall’ospedale Shifa di Gaza, il direttore dell’ospedale Dr. La conversazione tra Munir al-Bersh e un ufficiale israeliano ha attirato l’attenzione.

Dopo che l’annunciatore ha affermato che alcuni dialoghi non erano stati completamente compresi a causa della bassa qualità del suono, il Dr. Bersh ha riferito la conversazione telefonica avuta con l’ufficiale israeliano.

Bersh ha detto: “Ogni giorno ho a che fare con i feriti qui e vedo i martiri. Come posso fidarmi di loro? Non ci si può fidare di loro”. disse.

Affermando che l’ufficiale israeliano gli aveva chiesto di scendere le scale e di incontrare il suo comandante, Bersh ha detto: “Questa questione è un’area politica, io sono un medico. (I soldati israeliani) stanno facendo qualcosa nel seminterrato, non so cosa loro stanno facendo.” Egli ha detto.

Affermando che l’ufficiale ha cercato di convincerlo a scendere durante la telefonata, Berş ha detto quanto segue sulla conversazione:

“Se vuoi prendermi tra i miei pazienti e arrestarmi o uccidermi, va bene, sono pronto, ma non collaborerò. Tuttavia, se si abbassa e mi chiede di collaborare con lui su cosa “lui vuole, io non lo accetto. L’ufficiale vuole fare quello che ha già pianificato nella sua mente. Gli eventi che ha pianificato in anticipo o gli eventi che ha messo lì. Potrebbe succedere qualcosa. Vuole inscenare una finzione che ha preparato in anticipo tenendo accanto a sé un falso testimone. Non so cosa stanno preparando nel seminterrato, fanno rumore, cosa vogliono fare. Lui vuole che un falso testimone sia con lui, diranno ‘allora abbiamo trovato questo e quello”. Scatteranno e utilizzeranno l’immagine nei media. Non so che tipo di allestimento e piano abbiano preparato e cosa abbiano fatto.

07.15

“È UN CRIMINE DI GUERRA”

Il direttore generale dell’ufficio stampa di Gaza, Ismail al-Sevabite, ha affermato che il raid all’ospedale di Shifa da parte delle forze di occupazione israeliane è stato un crimine di guerra.

Affermando che Israele sta cercando di dimostrare che l’ospedale Şifa è il centro di spedizione e gestione della resistenza a Gaza, ma che non ci riuscirà, Sevabite ha predetto che “Le forze di occupazione porteranno armi nell’ospedale, lo sistemeranno in un certo modo e prenderanno foto.”

Sevabite ha spiegato le proprie iniziative riguardanti l’ospedale Şifa come segue:

“Qualche giorno fa abbiamo lanciato un appello a tutte le organizzazioni internazionali e alla Croce Rossa per salvare i feriti nel complesso di guarigione, ma loro si sono rifiutati di rispondere e si sono assunti la responsabilità di ciò che stava accadendo, allineandosi agli obiettivi dell’occupazione.”

06.30

ISRAELE ANNUNCIATO! HANNO INIZIATO UN’OPERAZIONE MILITARE

Il portavoce dell’esercito israeliano Avichay Adraee ha dichiarato nel suo post sulla piattaforma X che è stata condotta un’operazione militare contro una certa parte del Centro medico Shifa.

Adraee ha affermato che l’operazione non ha preso di mira i cittadini, le équipe mediche e i pazienti all’interno dell’ospedale.

Affermando che la questione è stata trasmessa alla direzione dell’ospedale prima dell’operazione, Adraee ha sottolineato che sono stati fatti sforzi per evacuare i pazienti e i rifugiati dall’ospedale prima dell’operazione.

D’altra parte, il Ministero della Sanità di Gaza ha confermato nella sua dichiarazione che l’informazione sull’inizio dell’operazione è stata data all’ospedale Şifa.

Schermata 2023-11-15 065319

È INIZIATO IL TIRO CON LA PISTOLA

Il direttore dell’ospedale di Şifa Munir al-Berş, contattato telefonicamente durante una trasmissione in diretta sul canale televisivo Al-Jazeera, ha dichiarato che gli spari e i bombardamenti contro l’ospedale sono continuati.

Schermata 2023-11-15 065342

El-Bersh ha detto: “Se sopravviviamo, continueremo il nostro dovere; se diventiamo martiri, ci incontreremo in paradiso”. Egli ha detto.

I civili che hanno partecipato alle telefonate in diretta dall’interno dell’ospedale hanno notato che continuavano a rimanere nei corridoi interni dell’ospedale, lontano dalle finestre, a causa degli attacchi.

“MANGIO METÀ DAttero OGNI GIORNO”

Un privato cittadino di nome Ahmed, che ha partecipato alla telefonata ininterrotta di Al-Jazeera dall’ospedale, ha risposto alla domanda dell’annunciatore: “Come fai a mangiare e bere?”, “Ho qualche appuntamento con me, mangio metà di un appuntamento ogni giorno.” Lui ha risposto:

Il portavoce del Ministero Ashraf al-Qudra, che in precedenza aveva scritto sulla pagina Facebook del Ministero della Salute, ha dichiarato: “L’occupazione israeliana continua il pesante bombardamento e gli intensi spari per due ore, circondando il Centro medico Shifa da tutti i lati e mettendo tutti qui in un cerchio di morte.” Egli ha detto.

Kudra ha sottolineato che nell’ospedale di Şifa c’è un’équipe medica di 1.500 persone e circa 7mila rifugiati.

06:00

HANNO ROTTO LE RELAZIONI DIPLOMATICHE CON ISRAELE

Il paese caraibico del Belize ha annunciato di aver interrotto le relazioni diplomatiche con Israele a causa degli attacchi in corso nella Striscia di Gaza.

3

Nella dichiarazione rilasciata sul sito web del governo del paese caraibico del Belize, si afferma che questa decisione è stata presa perché Israele non ha accettato le richieste di cessate il fuoco e ha impedito l’ingresso di materiali di aiuto umanitario.

Richiamando l’attenzione sul dramma umanitario in corso a Gaza, la dichiarazione afferma: “Nonostante le nostre richieste, Israele non ha posto fine alle sue violazioni internazionali dei diritti umani, né ha permesso alle squadre umanitarie di entrare per alleviare le sofferenze degli abitanti di Gaza. Per questo motivo, abbiamo deciso attuare una serie di misure”. venivano usate le espressioni.

Nelle notizie pubblicate dalla stampa regionale si leggeva che il Belize avrebbe chiesto il ritiro del suo ambasciatore a Tel Aviv e che Israele avrebbe chiesto la cessazione di tutte le sue attività diplomatiche in Belize.

05:00

“ISRAELE STA METTANDO TUTTI QUI IN UN ANELLO DI MORTE”

Scrivendo sulla pagina Facebook del Ministero della Salute di Gaza, il portavoce del Ministero Ashraf al-Qudra ha dichiarato che le forze israeliane hanno sottoposto l’ospedale a gravi bombardamenti e intensi colpi di arma da fuoco.

“I carri armati israeliani sono davanti alla porta dell’ospedale.” Kudra ha detto:

“L’occupazione israeliana continua per due ore pesanti bombardamenti e intensi colpi di arma da fuoco, circondando il Centro medico Şifa da tutti i lati e mettendo tutti qui in un cerchio di morte.”

Kudra ha sottolineato che nell’ospedale di Şifa c’è un’équipe medica di 1.500 persone e circa 7mila rifugiati.

04:00

hamas-abdyi-sucladi”>HAMAS ACCUSA GLI USA

Nella dichiarazione rilasciata da Hamas si condanna l’adozione da parte degli Stati Uniti delle affermazioni israeliane secondo cui gli ospedali di Gaza sarebbero utilizzati da Hamas.

Thumbs_b_c_b2b88ed3c674e992125d04ff259efd99

Nella dichiarazione in cui venivano respinte le accuse secondo cui gli ospedali sarebbero stati da loro utilizzati, venivano fatte le seguenti dichiarazioni:

“La dichiarazione del Pentagono e della Casa Bianca riguardo agli ospedali di Gaza (secondo cui Hamas li usa) e la pressione degli Stati Uniti sulle forze di occupazione affinché compiano ulteriori massacri e deportazioni della nostra gente dalle loro terre è un via libera per gli ospedali in nella Striscia di Gaza per aumentare i massacri brutali.

“Rinnoviamo il nostro appello alle Nazioni Unite affinché istituiscano una commissione, visitino tutti gli ospedali e conducano ispezioni per determinare la veridicità delle false narrazioni degli occupanti e del loro alleato Washington, che è direttamente responsabile della guerra di genocidio di massa a Gaza Striscia.”

03:00

L’OSPEDALE DI GERUSALEMME È STATO EVACUATO

Nella dichiarazione scritta della Mezzaluna Rossa palestinese si afferma che il continuo bombardamento da parte dell’esercito israeliano dell’area circostante, l’apertura del fuoco su chi si trova all’interno, la completa interruzione della corrente elettrica e l’esaurimento dell’acqua e del cibo minacciano la vita di tutti gli abitanti della zona. Ospedale.

Nella dichiarazione si afferma che per tutti questi motivi le cure all’ospedale di Gerusalemme sono diventate impossibili e i feriti sono stati trasferiti negli ospedali del sud, che avevano carenza di forniture mediche, medicine e carburante.

“È stata una giornata difficile e pericolosa. Oggi siamo riusciti a evacuare i pazienti, le loro famiglie e il personale medico che erano intrappolati nell’ospedale di Gerusalemme a causa della tragica situazione che ha colpito l’ospedale. L’evacuazione è avvenuta dopo più di 10 giorni di assedio, durante il quale è stato impedito che le forniture mediche e umanitarie raggiungessero l’ospedale.”

02:00

CONFESSIONE DA ISRAELE GIORNI DOPO!

Il portavoce dell’esercito israeliano Daniel Hagari ha valutato gli attacchi israeliani alla Striscia di Gaza nella sua conferenza stampa quotidiana.

Thumbs_b_c_714de6d2c2ea0f6aac9202534f03d364

Affermando che le Brigate Qassam hanno utilizzato gli ospedali della Striscia di Gaza per scopi militari, Hagari ha affermato che gli ospedali della regione “perderebbero la loro protezione speciale presso la Corte internazionale” per questo motivo.

La dichiarazione di Hagari è stata interpretata come un’accettazione del fatto che gli ospedali da lui colpiti a Gaza durante gli attacchi che continuano dal 7 ottobre hanno lo status di protezione internazionale.

01:00

HAMAS RIVENDICANO GLI USA

Il coordinatore delle comunicazioni strategiche del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby, ha rilasciato una dichiarazione sulle accuse secondo cui Hamas avrebbe utilizzato alcuni ospedali a Gaza.

Thumbs_b_c_f98bb062a6c40a5add3e64de14de3c3e

Kirby ha affermato di aver ricevuto informazioni da diverse fonti secondo cui Hamas stava utilizzando alcuni ospedali e “tunnel sotterranei” nella Striscia di Gaza per nascondersi e condurre le proprie operazioni militari.

Kirby ha sostenuto che, secondo l’intelligence in questione, alcuni ospedali di Gaza, compreso l’ospedale Shifa, sono stati utilizzati da Hamas per “nascondersi, condurre le proprie operazioni militari e tenere ostaggi”.

Affermando che non supportano gli attacchi aerei contro gli ospedali, Kirby ha detto: “Gli ospedali e i pazienti devono essere protetti. Non vogliamo vedere un conflitto negli ospedali dove persone innocenti, indifese e malate cercano solo di ottenere le cure che meritano. ” Egli ha detto.

Titoli importanti della giornata
CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE
Intelligenza artificiale rivoluzionaria per le previsioni del tempo di Google!Intelligenza artificiale rivoluzionaria per le previsioni del tempo di Google!
  Ha ignorato gli appelli al 'basta, non farlo' e si è lasciato nel vuoto!  Dettaglio 'Palalı Sabri' Ha ignorato gli appelli al ‘basta, non farlo’ e si è lasciato nel vuoto! Dettaglio ‘Palalı Sabri’
Lo stavamo buttando via come spazzatura!  Ha la soluzione alla caduta dei capelliLo stavamo buttando via come spazzatura! Ha la soluzione alla caduta dei capelli

İlgili Makaleler

Bir yanıt yazın

E-posta adresiniz yayınlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir

Başa dön tuşu